VIA DEGLI ALPINI 6, LOCALITA' CANNETO - TELEFONO 035/982515

RESPONSABILI DI PLESSO: BOZZETTI LUCIANA, SALVOLDI SILVANA

CODICE MECCANOGRAFICO SCUOLA: BGAA87801E

Risultati immagini per BAMBINI DELL' ASILO

 

E' ATTIVO IL SERVIZIO DI ENTRATA ANTICIPATA ALLE ORE 7.30 PER MOTIVATE ESIGENZE LAVORATIVE O FAMILIARI. IL SERVIZIO E' GRATUITO E DEVE ESSERE RICHIESTO PRESSO LA SEGRETERIA DELLA SCUOLA

SERVIZIO DI POST SCUOLA A PAGAMENTO DALLE ORE 16.30 ALLE ORE 17.30. IL DEPLIANT ILLUSTRATIVO CON IL MODULO DI ADESIONE E' ALLEGATO A FONDO PAGINA

 

 

PROGETTI PER L’ARRICCHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA 2017/2018

 

POTENZIAMENTO ATTIVITA’ DIDATTICA

GIOCANDO SI IMPARA

 “ENGLISH FOR EVERYONE”: CONVERSAZIONE MADRELINGUA INGLESE

INTERCULTURA E ITALIANO L2

ATTIVITA’ SPORTIVE

PROGETTO SPORTIVO (GIORNATE DELLO SPORT, CORSA CAMPESTRE, ATLETICA LEGGERA)

EDUCAZIONI

SPORTELLO DI CONSULENZA PSICOPEDAGOGICA

LIBRI A MERENDA. NATI PER LEGGERE

INSIEME E’ BELLO (FAMIGLIE E BAMBINI)

MATTINATE TEATRALI

ARTE, MUSICA, LETTERATURA E SPETTACOLO

 “EDUCARE CON LA MUSICA”

TERRITORIO E AMBIENTE

AFFETTO SERRA: L’ORTO DIDATTICO INCLUSIVO

ORIENTAMENTO E CONTINUITA’

INSERIMENTO E ACCOGLIENZA

CONTINUITA’ ASILO NIDO/SCUOLA DELL’INFANZIA

CONTINUITA’ SCUOLA DELL’INFANZIA/SCUOLA PRIMARIA

 

 

La scuola dell'Infanzia, per realizzare gli obiettivi generali del processo educativo e gli obiettivi specifici di apprendimento che la caratterizzano, richiede la predisposizione di un ambiente di vita accogliente e motivante, di relazioni e di apprendimenti che favoriscano l'articolazione di attività strutturate e libere, differenziate, progressive e mediate.

Il percorso di crescita del bambino è accompagnato e stimolato mediante attività che hanno come finalità educativa la promozione dell'autonomia personale, la maturazione dell'identità personale e lo sviluppo delle competenze.

Le attività proposte hanno come sfondo e riferimento i diversi campi di esperienza (Il Sé e l'Altro; il Corpo in Movimento; Linguaggi, Creatività, Espressione; i Discorsi e le Parole; la Conoscenza del mondo) attraverso cui il bambino può dare significato alle sue attività, sviluppando gli apprendimenti e perseguendo traguardi formativi nel concreto di esperienze (fare e agire) che lo coinvolgono in modo attivo, costante e globale.

In particolare la metodologia della scuola dell'infanzia si esprime attraverso:

La valorizzazione del gioco, che costituisce una risorsa privilegiata di apprendimento e di relazione

L'esplorazione e la ricerca di esperienze che stimolano la curiosità del bambino confrontando situazioni, ponendo problemi, costruendo ipotesi, etc.

La vita di relazione che favorisce gli scambi e rende possibile l'interazione, la risoluzione dei problemi, il gioco simbolico in un  clima sociale positivo e caratterizzato dalla qualità delle relazioni

Una mediazione didattica che si avvale di tutte le strategie e le strumentazioni che consentono di orientare, sostenere e guidare nell'iter lo sviluppo e l'apprendimento del bambino.

L'osservazione e la progettazione che permettono di valutare le esigenze del bambino e proporre una progettazione mirata e conforme ai suoi modi di essere, i suoi ritmi di sviluppo e di apprendimento

La verifica e la documentazione che consentono di valutare la validità e l'adeguatezza del processo educativo, permettendo di rievocare, riesaminare, analizzare, ricostruire e socializzare le esperienze.

 

LA GIORNATA SCOLASTICA

 

Il tempo scuola è organizzato su 5 giorni settimanale, sabato escluso, dalle 7,45 alle 16,30.

E' possibile richiedere l'ingresso anticipato alle 7,30 per motivate esigenze lavorative o familiari. Il servizio è gratuito.

 

LA GIORNATA TIPO 

 

ORARI

TEMPI

ATTIVITA'

BISOGNI DEI BAMBINI

7.30-7.45

Ingresso anticipato

Entrata bambini

Servizio gratuito su richiesta motivata delle famiglie

7.45-9.15

Accoglienza

Entrata bambini

Socializzazione

9.15-10.00

Tempo di routine

Conversazioni, appello, calendario.

Conoscenza, socializzazione

10.00-10.30

Tempo di routine

Attività ricreativa, uso dei servizi igienici, canti,

Autonomia, socializzazione

10.30-11.45

Tempo didattico

 Lunedì, Martedì, Mercoledì Giovedì e Venerdì

attività in sezione

Conoscenza, esplorazione, sviluppo delle competenze

11.45-12.00

Tempo di routine

Cure igieniche

Autonomia, cura di sé

12.00-13.00

Tempo di routine

Pranzo

Autonomia, conoscenza

13.00-13.30

Transizione

Uscita dei bambini che frequentano il solo turno antimeridiano

Socializzazione

12.45-13.30

Tempo ricreativo

Attività ricreativa libera in salone e/o in sezioni aperte

Movimento, conoscenza

13.30-15.40

 

Tempo didattico (in sez. bambini di 4 e 5 anni)

 Venerdì:

Religione / alternativa

Lunedì, Martedì, Mercoledì:

progetto di apprendimento comune

 

Conoscenza, esplorazione

13.30-15.30

Tempo di routine (bambini di 3 anni)

Sonno

Socializzazione, rilassamento

15.30-16.10

Tempo di routine

Riordino, merenda, preparazione per l'uscita

Autonomia, cura di sé

15,55-16,00

16,10-16.30

Tempo di transizione

Uscita bambini del pulmino

Uscita con i genitori

 Socializzazione

16,30-18,00

Post scuola (servizio attivato al raggiungimento del numero bambini richiesto)

Attività ludiche e ricreative

Servizio a pagamento con educatori professionali

 

PROGETTI PER L’ARRICCHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

 

Il piano dei progetti per l’arricchimento dell’offerta formativa viene realizzato grazie ai fondi per il Diritto allo Studio da parte delle amministrazioni comunali, a fondi e risorse proprie della scuola o con il contributo delle famiglie (per le attività opzionali).

I progetti proposti, che variano annualmente, si inseriscono in una cornice pedagogica comune, in un’ottica di curricolo verticale di istituto. E’ possibile consultare il piano annuale dei progetti aggiornato sul sito web della scuola o nell’allegato 1 del PTOF.

 

 PROGETTI DI ISTITUTO

  • Curricolo verticale di conversazione con madrelingua inglese: dal secondo anno della scuola dell’infanzia fino alla termine della scuola secondaria. Il progetto stimola gli alunni all’apprendimento e all’utilizzo dell’inglese come lingua di uso quotidiano e di conversazione. Negli anni successivi si affiancheranno progressivamente un serie di attività di potenziamento, come il teatro interattivo in inglese, i corsi pomeridiani e l’English Summer Camp
  • Sportello di consulenza psico-pedagogica: fornisce un supporto qualificato e specialistico alle famiglie e ai docenti per le attività didattiche, alla consulenza per genitori nella gestione dei figli, al monitoraggio e screening precoce delle difficoltà e disturbi di apprendimento e del comportamento
  • Progetto alunni non madrelingua: prevede l’avvio alla prima alfabetizzazione linguistica, il potenziamento linguistico, l’avvicinamento all’italiano come lingua di studio, fornendo un supporto progettuale e fattivo alle attività didattiche
  • Affetto Serra: l’orto didattico inclusivo: il grande orto didattico inclusivo è al centro di molteplici attività inclusive ed è un luogo dove si coltivano le relazioni imparando a conoscere i ritmi della natura e della vegetazione a diretto contatto con la terra, all’interno di un laboratorio “scientifico” naturale e unico
  • Sport e movimento a scuola: dal gioco al movimento, fino alla sperimentazione dello sport come attività di gruppo, relazione e di benessere. Nel corso degli anni i nostri studenti hanno la possibilità di avvicinarsi alle diverse discipline sportive, che vengono poi progressivamente integrate dai laboratori, dalle giornate dello sport, dalla corsa campestre di istituto, dal gruppo di atletica pomeridiano e dalla partecipazione ai meeting di atletica e alla manifestazione Insieme con TraSPORTo

 

 PROGETTI DI PLESSO

 

I progetti di plesso sono organizzati in 6 macroaree e declinati a seconda dell’età degli alunni e della peculiarità dei plessi:

  1. Potenziamento della didattica: psicomotricità, prerequisiti letto scrittura e fatti numerici, etc.
  2. Attività sportive: avviamento al movimento, giochi di gruppo e relazione, corsa campestre di istituto
  3. Educazioni: insieme è bello, progetto lettura “libri a merenda”, accoglienza, progetti di educazione alla salute e alla cittadinanza, progetto sicurezza
  4. Arte, musica e spettacolo: mattinate teatrali, realizzazione di recite e spettacoli, canti e balli, progetti di avvio alla musica e alla corporeità
  5. Territorio e ambiente: uscite sul territorio, progetto orto inclusivo, progetti di conoscenza dell’ambiente e del territorio
  6. Continuità e orientamento: continuità asilo nido/scuola dell’infanzia e infanzia/primaria

 

STRUTTURE E SERVIZI

 

La scuola dell'Infanzia è organizzata in quattro sezioni, a cui si aggiungono gli ambienti adibiti a sala da pranzo, dormitorio e un'aula polivalente per le attività alternative, progetti particolari e/o attività in piccolo gruppo. L’aula è attrezzata con Lavagna Multimediale e connessione internet protetta per le attività di avviamento all’educazione digitale. I bambini possono inoltre usufruire di un grande salone con varie strutture ludiche, un ampio giardino per attività motorie e di un'aula per le attività psicomotorie

 

 SERVIZI

 

Trasporto scolastico: predisposto dal Comune; su ogni automezzo è presente un'assistente che accompagna i bambini durante il percorso.

Mensa: la preparazione dei pasti per i bambini, compresa la merenda, avviene nella cucina interna della scuola.

 

 Visualizza menù MENSA

 

 

Post scuola: dalle 16,30 alle 17,30/18,00, servizio a pagamento con educatori professionali, avvitato al raggiungimento del numero minimo (15 bambini).

 

 E' POSSIBILE SEGUIRE LE ATTIVITA' E I PROGETTI DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA SCORRENDO LA SEZIONE ARTICOLI A FONDO PAGINA

 

 

 

 

 


Pagine Correlate

  1. GALLERY
  2. ISTITUTO COMPRENSIVO

Categorie

     INFANZIA SOVERE

ARTICOLI

Laboratorio di coding alla scuola primaria di Sovere

Leggi tutto...

Aggiornato il 09/11/2017